Spedizioni Gratis in tutta Italia
Carrello

Boccone, Nero d’Avola, Torre del Merlo 2016

Postato da Stefano Bagnacani il
Boccone, Nero d’Avola, Torre del Merlo 2016

Dicono che la cosa difficile non sia avere idee nuove, ma evadere da quelle vecchie.
Dicono che i vini del sud Italia, i rossi specialmente siano, eternamente, schiavi della troika: struttura, densità, frutto, incapaci di spiegare le ali alla ricerca di spontaneità, complessità e benessere.
Poi ci sono ci sono vini come Boccone, più belli perchè rari, come il sole su Londra.

Elegantemente scarico di colore, morbido e libero come certi, irripetibili, baci di gioventù, un Nero d’Avola vibrante, una di quelle, rare, bottiglie, in grado di staccare l’ombra de terra, almeno per un attimo, e di puntare leggere, all’infinito. Ossimoricamente, ma non troppo, un rosso per l’estate, balsamico al naso, potente, ma mai, prepotente, e una persistenza infinita, come certi amori dei vent’anni, morbidamente indimenticabili.

Da bere preferibilmente in (dolce) compagnia, abbinamento consigliato: Simple things (album version, non il rmx), possibilmente sotto qualche stella.

Post Precedenti Post Successivi